fbpx
skip to Main Content

VALLE D’AOSTA: TUTTO TRANNE IL RUMORE

Natura incontaminata, verde e castelli

4 giorni/ 3 notti
Cene incluse
Ingressi e visite incluse nel prezzo!


Descrizione

Itinerario personalizzato

1° giorno:
Partenza con mezzo proprio per Aosta, la città dista circa 2 ore di auto da Milano.
Una volta arrivati concorderete con noi nel definire la visita della città come un vero e proprio tuffo nella civiltà romana. Aosta viene infatti soprannominata “La Roma delle Alpi” con il monumentale Arco d’Augusto, la maestosa Porta Praetoria, la Cinta Muraria, l’imponente Teatro Romano ed il Criptoportico, oltre ai numerosi capolavori dell’epoca medievale.
Un tour privato con guida riservata inclusa è l’ideale per orientarsi tra vicoli, storia e leggende.
Pranzo libero in città, prima occasione per scoprire il gusto e la storia di un territorio alpino e della sua identità.
Soggiorneremo presso l’ALBERGO MAISON TISSIERE ad Antey Saint’André, borgo di origine medioevale posto a 1100 metri di altitudine, in posizione panoramica e molto soleggiata, per respirare l’atmosfera delle località più in voga della valle del Cervino.
Questa struttura sarà parte integrante della piacevole esperienza del soggiorno stesso: la Maison nasce infatti dal recupero tramite restauro conservativo di antichi edifici rurali di interesse storico della tradizionale architettura contadina valdostana di un edificio, rivisto negli interni con un tocco di modernità e design.
Le cene saranno all’altezza dei vostri desideri, preparate con ingredienti del territorio selezionati con cura, base comune di ricette della tradizione valdostana o piemontese, reinterpretati con gusto e creatività, e verranno accompagnate delle migliori etichette valdostane e nazionali.

2° giorno:
Una colazione come genuinità comanda sarà il modo giusto per iniziare la giornata: la fragranza dei croissant appena sfornati, la delicatezza dei dolci preparati in casa abbinati al salato, dove la tradizione italiana sposa alla perfezione una abitudine più europea riservando ad ogni piatto tante piccole attenzioni.
La giornata sarà a vostra disposizione: potrete decidere se rilassarvi nei prati, perdervi in una delle innumerevoli e splendide frazioni della valle alla ricerca di scorci caratteristici o dedicarvi ad una escursione in montagna guidati dalle specie vegetali e magari accompagnati da qualche simpatico animale della fauna locale.
Cena per riprendere le energie della giornata e relax nei caldi ambienti dell’albergo.

3° giorno
Colazione a base di prodotti tipici per avere la giusta carica.
Dedicheremo la giornata alla visita di due perle della Valle d’Aosta: il castello di Issogne e quello di Verres.
Il Castello di Issogne, uno dei più famosi castelli della Valle d’Aosta, pur risultando esternamente come una struttura fortificata dall’aspetto poco appariscente, nasconde tesori, affreschi e anche singoli graffiti incisi dagli ospiti del castello negli anni del suo splendore. Il complesso appare come una dimora signorile rinascimentale, creando una sorta di contrasto con l’austero castello di Verrès che si trova quasi di fronte al lato opposto del fiume.
Quest’ultimo, uno dei monumenti più visitati della Valle d’Aosta, venne costruito come fortezza militare e fu uno dei primi esempi di castello monoblocco. L’austerità e l’aspetto rigido esterno è in forte contrasto con gli interni grazie alla maestosità e all’ariosità dello scalone nel cortile impostato su archi rampanti e alla decorazione delle finestre, delle porte e delle mensole dei camini monumentali, dovuti a eccellenti maestranze.
Al rientro in albergo, potrete rilassarvi nel caldo ambiente dell’albergo o nelle graziose frazioni attigue.
Cena in albergo e serata dedicata al relax.
Per chi, dopo una giornata sui pendii ha ancora in serbo delle forze, il Casinò de la Vallee, altra attrattiva della Valle dal fascino vintage dal 29 aprile del 1947, vi aspetta!

4° giorno
Colazione in albergo e rilascio della camera.
Prima di intraprendere il viaggio di ritorno, consigliamo di visitare i paesi del fondovalle come Saint Vincent, il caratteristico borgo di Bard o le strette vie di Chatillon.
Al termine arrivo a destinazione.


Tips:
♜Lo sapevi che questa regione ospita la montagna più alta d’Europa? E’ il monte Bianco, con i suoi 4810 metri di altezza. Situato al confine tra Italia e Francia è condivisa tra il comune italiano di Courmayeur e quello francese di Chamonix.
♣ Scatta foto ricordo! La Valle d’Aosta offre scorci caratteristici unici, sia dal punto di vista naturalistico che architettonico. La cultura millenaria di questa terra di confine offre qualità peculiari di questa zona. Riguardare qualche scatto durante una giornata lavorativa
♜ Effetto green dalla lunga tradizione: il parco nazionale del Gran Paradiso, situato a cavallo tra Valle d’Aosta e Piemonte, è il parco nazionale italiano più antico.
♜Sai cos’è il CAQUELON? Si tratta della pentola in cui viene fusa la fonduta, una delle ricette tipiche della cucina valdostana (adottata dai vicini di casa, la Svizzera).

Non dimenticare di taggarci ed utilizzare gli #stippelliviaggi #lesperienzachetiguida
Buon Viaggio!

Mappa

Il tour include

– sistemazione presso Albergo Maison Tissiere 4****
– servizio di mezza pensione con cene in hotel
– visita guidata Aosta
– ingresso al Castello di Fenis e Castello di Issogne

Il tour non include

mance
extra personali
tutto quanto non espressamente indicato alla voce “La quota comprende”

Note

Documenti necessari:
Carta di identità in corso di validità.

Opzionale

-assicurazione annullamento viaggio (consigliata) € 30,00
-tour privati facoltativi

Back To Top